Noto, al via il restauro dei mosaici di villa del Tellaro

Noto, al via il restauro dei mosaici di villa del Tellaro

09/08/2019 0 Di Impronta

Tratto da repubblica.it

Al via il restauro dei mosaici della villa tardo-imperiale del Tellaro, alle porte di Noto. Il neonato parco archeologico di Siracusa ha avviato le delicate operazioni di pulizia delle tessere musive e, in alcuni casi, il ricollocamento di quelle staccate dal fondo. All’opera i restauratori Sandra Olind, Annalisa Storaci e Gerlando Pantano. Un tesoro che prende il nome dal fiume Tellaro e che Giuseppe Voza, oggi soprintendente emerito di Siracusa, scoprì nel 1971 sotto una masseria del XVIII secolo e a cui lavorò 20 anni. La meraviglia della villa del Tellaro è proprio legata ai suoi mosaici: vere opere d’arte intarsiate di tessere policrome come la rappresentazione e della scena del riscatto del corpo di Ettore con la figura di Ulisse, Achille e Diomede da una parte e i Troiani con Priamo. La mancata manutenzione degli ultimi anni ha deteriorato i mosaici che appaiono in alcuni punti ingialliti e che per questa ragione saranno oggetto di indagini ad hoc come conferma il direttore del parco, Calogero Rizzuto il quale annuncia anche che a breve verrà istituito il biglietto di accesso al sito: 4 anni fa, infatti, a causa delle troppe rapine, la Regione aveva deciso di eliminare il ticket di accesso per evitare la presenza di denaro in biglietteria. Una decisione nata tra qualche polemica che adesso sarà revocata. (di Isabella Di Bartolo)